Vieni a scoprire l'appennino con noi! In questa sezione potrai trovare escursioni a piedi, in bicicletta, attività all'aperto alla scoperta delle tradizioni  locali e degli antichi mestieri. 
Una Guida Ambientale ti condurrà in un'esperienza unica attraverso i crinali appenninici, le rigogliose foreste attraversate da torrenti e cascate, o alla scoperta  di antiche testimonianze, tracce, dimostrazioni di artigiani locali e di mestieri ormai scomparsi.

Scegli l'escursione che più si adatta a te, con un semplice click! 

 

Regolamento: 

  • Le guide sono tutte Guide Ambientali Escursionistiche autorizzate
  • I gruppi saranno formati fino ad un massimo di 20 persone come da regolamento AIGAE 
  • La difficoltà e la durata delle escursioni possono variare sulla base dei percorsi, il livello viene indicato in ogni scheda specifica
  • Su richiesta è possibile prenotare escursioni private per un minimo di 5 adulti (2 bambini valgono come 1 adulto nella determinazione del minimo di partecipanti) 
  • Le prenotazioni si accettano online su questa pagina e prevedono il pre-pagamento 

Integrazioni al regolamento per il contenimento del contagio di COVID-19
Ad integrazione dei punti seguenti tutti i partecipanti, per l’intera durata del periodo emergenziale dovuto al virus SARS-COV2, dovranno attenersi ai seguenti punti:

  • Non è possibile partecipare in caso di temperatura corporea superiore ai 37,5°, se si hanno sintomi influenzali o se si è avuto, nei 15 giorni precedenti, contatti con persone affette da sindrome covid-19. Ciascun partecipante, all’atto della registrazione, dichiara di non ricadere consapevolmente in una delle categorie sopra menzionate;
  • Ogni partecipante dovrà avere al seguito la seguente dotazione:
  • mascherina chirurgica monouso certificata CE o altro dispositivo lavabile di analoga valenza, certificato CE, in quantità adeguata alla durata dell’escursione, tenendo conto di un suo possibile deterioramento;
  • almeno 150 ml di gel disinfettante a base alcolica certificato CE, non autoprodotto;
  • guanti monouso in nitrile (da utilizzare solo in casi di necessità), in quantità adeguata alla durata dell’escursione;
  • sacchetto per il corretto smaltimento dei dispositivi usati.
  • La mascherina VA INDOSSATA nei momenti di arrivo, accoglienza e registrazione, nel momento di incrocio sul sentiero con altri escursionisti, quando ci si avvicina alla guida e/o ad altri partecipanti e in generale quando non è possibile mantenere le distanze di sicurezza. NON VA INDOSSATA ma tenuta a portata di mano durante la marcia
  • I partecipanti dovranno mantenere una distanza minima fra loro di almeno 1 m durante le soste e almeno 2 m durante la marcia (fatta eccezione per nuclei conviventi);
  • E’ vietato lo scambio di materiale e/o cibo fra i partecipanti;

Nel calendario troverete anche visite di carattere culturale,storico artistico proposte da guide turistiche autorizzate. 

 

 

 

 

 

 

 

Modenatur Tour Via Vandelli e-bike Pievepelago

Tour Via Vandelli e-bike Pievepelago

Con i Tour in e-bike targati Stray Dogs ti immergerai in un meraviglioso ambiente naturalistico, fatto di monti, alture, borghi, paesaggi bellissimi e rigogliosa vegetazione. Lo staff formato da guide esperte ti accompagnerà alla scoperta dei luoghi più suggestivi, per un'escursione da godere nella massima tranquillità. Le bici a pedalata assistita marchiate Rossignol sono garanzia di affidabilità, alleggeriscono la fatica, sono il giusto compromesso per far godere tutti della gioia e del relax di una gita su due ruote, indipendentemente dal livello di allenamento, senza dimenticare i benefici di una mezza giornata di attività fisica all'aria aperta. L'escursione si svolgerà lungo l'antica Via Vandelli, strada che collega Modena a Massa, attraversando in pieno l'Appennino Tosco-Emiliano e le Alpi Apuane. Utilizzata storicamente per il trasporto di merci e il passaggio di truppe, oggi è uno splendido percorso per tutti gli amanti del cicloturismo e delle passeggiate in mezzo alla natura.     Cosa faremo Ci incontreremo a Pievepelago, in provincia di Modena, nella sede Stray Dogs in Piazza Mulino di Domma fornita di parcheggio gratuito. Formeremo il gruppo e conosceremo le guide che ci accompagneranno nell'escursione. Per prima cosa verrà effettuato un briefing sull'utilizzo delle bici a pedalata assistita (il noleggio è incluso nella quota di partecipazione). Dopo di che, partiremo in direzione della Via Vandelli, attraversando antichi borghi e fontane storiche. Seguendo un sentiero sterrato ma facile, imboccheremo la Via Vandelli  e raggiungeremo passo Cento Croci, a 1200 metri s.l.m.  Costruita nel corso del '700 per volere del Duca di Modena, questa strada costituiva un importante sbocco sul mare per il Ducato, poiché collegava la città emiliana alla città toscana di Massa. È un itinerario ricco di storia, scorci panoramici e leggende che le guide ci racconteranno lungo il percorso. Ritorneremo a Pievepelago passando per le Capanne Celtiche e per le caratteristiche strade del borgo di Sant'Andrea Pelago. Alla fine del percorso di 20 km, chi vorrà potrà rifocillarsi con un ricco buffet di specialità locali (al prezzo di 8€ da pagare in loco). A chi è rivolto Quest'attività è di livello facile ed è aperta a partecipanti di tutti i livelli ed età.  Possono partecipare anche i bambini con altezza di almeno 150 cm (per i minorenni c'è bisogno si un consenso scritto e firmato dai genitori). Altre informazioni Date: tutti i giorni su prenotazione, fino ad esaurimento e-bike Attenzione! Presentarsi con almeno 15 minuti di anticipo rispetto all'orario di partenza. È possibile lasciare i propri oggetti personali in sede prima della partenza. L'attività si svolge da Aprile e Ottobre con partenze mattutine e pomeridiane.  

DaEUR 65
Prenota
Modenatur Autunno a Montegibbio

Autunno a Montegibbio

4 ottobre ore 10. Una passeggiata culturale nel parco del Castello di Montegibbio per ammirare i colori del bosco in autunno e scoprire la sua Corte, organizzata dall'associazione Salotto Aggazzotti   

DaEUR 10
Prenota
Modenatur Trekking in fattoria

Trekking in fattoria

LA VITA DEL CONTADINO- Ripercorrendo, un tratto della Storica Via Vandelli, saremo sulle tracce di uno dei più antichi mestieri di montagna. Ascolteremo la testimonianza di una famiglia che ha tramandato valori e l'arte del saper fare, di generazione in generazione. Visiteremo la fattoria e la stalla, il calore degli armenti, ci farà addentrare nella storia, le difficoltà della vita di un tempo e l'evoluzione del mestiere con i giorni nostri. La compagnia di Mucche, Vitellini, Cavalli e il bellissimo panorama sulla Valle dello Scoltenna e il Cimone nella sua imponenza, saranno la cornice perfetta della nostra escursione. Chiudendo in bellezza, con l'assaggio del tipico Parmigiano Reggiano.

Modenatur Transumanza con Fattoria Campo delle Sore

Transumanza con Fattoria Campo delle Sore

Una nuova generazione di pastori, Federica e Mario, giovanissimi, la voglia di cambiare vita, di rallentare, di uscire da una società ormai irrefrenabile. Il tempo,scandito, non più da orologi e appuntamenti, ma dalle necessità dei propri animali, principalmente Pecore Massesi, esemplari tipici della confinante Toscana. Vivremo con loro, una tipica giornata di Transumanza, un'escursione diversa dal solito, senza obiettivi di vetta, ma di grande benessere, aiuteremo Mario  a spostare il gregge, vedremo come lavora il suo fedele collaboratore, il cane da Pastore, assaporeremo la calma e la bellezza di una vita vissuta all'aria aperta. PRANZO AL SACCO 26 luglio 2020 ore 09.30

Modenatur Trekking Urbano Fanano: alla scoperta dei borghi

Trekking Urbano Fanano: alla scoperta dei borghi

Il Trekking Urbano è una nuova interpretazione del trekking, che oltre a svolgersi in luoghi naturali, si sposta nei centri storici e nei paesi. Vuole essere un'opportunità per scoprire gli angoli più caratteristici e segreti dei nostri borghi. Durante la passeggiata la nostra Guida Ambientale Escursionistica e Narratrice racconterà alcune notizie storiche e curiosità sul paese di Fanano; ci saranno diversi momenti dedicati alla narrazione. Leggende di tesori nascosti, di spiriti fatati della natura; storie di presunte streghe, apparizioni di diavoli e visioni mistiche del divino. Il tutto a sorsi di vino e bibite fresche. DATA: 25 Luglio 2020

Modenatur Trekking Urbano Fiumalbo: alla scoperta dei borghi

Trekking Urbano Fiumalbo: alla scoperta dei borghi

Il Trekking Urbano è una nuova interpretazione del trekking, che oltre a svolgersi in luoghi naturali, si sposta nei centri storici e nei paesi. Vuole essere un'opportunità per scoprire gli angoli più caratteristici e segreti dei nostri borghi. Durante la passeggiata la nostra Guida Ambientale Escursionistica e Narratrice racconterà alcune notizie storiche e curiosità sul paese di Fiumalbo; ci saranno diversi momenti dedicati alla narrazione. Racconti di paese, aneddoti su strani personaggi, misteri e leggende della rocca, storie di spiriti e apparizioni. Il tutto a sorsi di vino e bibite fresche. DATA: 04 Luglio 2020 08 agosto 2020

Modenatur Montecreto e il Pino Solitario

Montecreto e il Pino Solitario

Semplice percorso adatto a tutti alla scoperta dei boschi che circondano il borgo di Montecreto, tra fitte abetaie, rigogliose faggete e torrenti dalle acque limpide. Raggiungeremo con un percorso ad anello l’albero simbolo del paese, il Pino Solitario, in una posizione eccezionalmente panoramica sulla vallata del torrente Scoltenna e su Montecreto stesso. Sabato 13 giugno ore 14.30 

Modenatur Trekking Urbano Riolunato

Trekking Urbano Riolunato

Il Trekking Urbano è una nuova interpretazione del trekking, che oltre a svolgersi in luoghi naturali, si sposta nei centri storici e nei paesi. Vuole essere un'opportunità per scoprire gli angoli più caratteristici e segreti dei nostri borghi. Durante la passeggiata la nostra Guida Ambientale Escursionistica e Narratrice racconterà alcune notizie storiche e curiosità sul paese di Riolunato; ci saranno diversi momenti dedicati alla narrazione. Racconti di paese; curiosità sull'Esperanto una lingua ricca di ideali; aneddoti di storia locale tra realtà e leggenda e le antiche tradizioni sopravvissute come Maggio delle Ragazze. Il tutto a sorsi di vino e bibite fresche. DATA: 22 Agosto 2020

Modenatur Viva la diga! 100 anni dalla costruzione

Viva la diga! 100 anni dalla costruzione

Un Trekking per scoprire le storie del paese di Riolunato.  Durante la passeggiata la nostra Guida Ambientale Escursionistica e Narratrice racconterà alcune notizie storiche e curiosità sul paese di Riolunato; ci saranno diversi momenti dedicati alla narrazione. Inoltre è prevista la visita guidata alla Diga; imponente opera costruita da Lapo Farinati degli Uberti, un ingegnere illuminato, che nel corso della prima metà del '900 realizzò importanti opere e impianti idroelettrici in Appennino. 12 luglio 2020

Modenatur Il ponte del Diavolo - San Michele

Il ponte del Diavolo - San Michele

Un Trekking panoramico per ascoltare storie su Pievepelago. Dalle leggende raccolte sulle apparizioni del diavolo, alla centrale idroelettrica costruita dall'ingegnere Lapo Farinati degli Uberti, uomo illuminato che nel corso della prima metà del '900 realizzò importanti opere e impianti idroelettrici in Appennino; fino l'antico oratorio di San Michele Arcangelo, meravigliosa costruzione ben conservata, in stile romanico. Data: 14 giugno 2020 05 luglio 2020

Modenatur Le Cascate del Rio Valdarno

Le Cascate del Rio Valdarno

L’itinerario più selvaggio e spettacolare del nostro Appennino! Alla scoperta di ben 6 salti d’acqua principali lungo il corso del Rio Valdarno e del Rio Fontanacce, avvolti da maestose faggete lungo sentieri storici dei montanari recuperati di recente. Tutto l’itinerario si svolge in ambiente fresco e boscato, nella più totale tranquillità, lontano da ogni forma di antropizzazione.

Modenatur La Cascata della Rovinaccia e il Berceto

La Cascata della Rovinaccia e il Berceto

Una delle cascate più impressionanti in una cornice di boschi e borghi abbandonati  Alla scoperta della cascata della Rovinaccia, salto d’acqua poco noto, ma decisamente spettacolare. Il percorso comprenderà una visita al borgo abbandonato del Berceto ove la Natura si è ormai rimpossessata dei suoi spazi, una breve deviazione per raggiungere un punto panoramico sulla vallate di Fellicarolo e tutto il crinale modenese, per proseguire alla volta di borgate recuperate nei dintorni di Canevare di Fanano. Ad una prima parte piuttosto selvaggia, man mano l’itinerario gradualmente ci riaccompagnerà alla tranquilla civiltà montanara.

Modenatur Le serate della Fola

Le serate della Fola

Escursione serale dedicata alla narrazione. Una passeggiata adatta a tutti nelle fresche serate estive.  Attraverseremo il paese e seguiremo il letto del fiume Scoltenna ascoltando Le fole: racconti di una volta. Non mancherà un sorso di vino! Date: 20 giugno 2020 17 luglio 2020 - 24 luglio 2020 - 31 luglio 2020 7 agosto 2020 - 14 agosto 2020 - 21 agosto 2020 - 28 agosto 2020

Modenatur Luna piena in Pratignana

Luna piena in Pratignana

Nella prima notte di luna piena d’Estate La via dei monti ha organizzato per noi un’affascinante escursione notturna sui crinali di Fanano. Quando vi troverete nella conca di Pratignana rischiarata dalla luce della luna piena, vedrete il cielo e le stelle come non le avete mai viste, con la sicurezza di un’esperta guida che troverà per voi la strada giusta…non dovrete più pensare ad altro che a godervi questo meraviglioso spettacolo. Ecco che allora scoprirete che perdersi nel bosco di notte può essere un fantastico sogno. Sulla via del ritorno sarà poi una piacevole sorpresa scoprire dall’alto le luci delle città che illuminano l’orizzonte.

Modenatur I Borghi Perduti di Montecreto, La Marina e Le Lezze

I Borghi Perduti di Montecreto, La Marina e Le Lezze

Boscaioli, pastori, carbonai, raccoglitori dei prodotti del bosco e del sottobosco, mugnai, scalpellini, tessitori e tanti altri mestieri ormai perduti rivivranno nel percorso a ritroso nel tempo tra i due borghi abbandonati più eclatanti nel comune di Montecreto. Da Magrignana, terra di castagni, saliremo un’antica mulattiera fino al borgo perduto di “La Marina”, incredibile testimonianza del passato montanaro, per poi proseguire, dopo la pausa pranzo, alla volta del borgo “Le Lezze” e al mirabile recupero del mulino sottostante, detto “della Teggiola” a strapiombo su una forra scavata dal Rio Lezza. Il rientro sarà lungo il Cammino di San Bartolomeo. Domenica 14 giugno ore 9.30 Magrignana di Montecreto (MO) 

Modenatur Il Borgo perduto delle Caselle e la Via Romea Nonantolana

Il Borgo perduto delle Caselle e la Via Romea Nonantolana

Un’affascinante percorso immersi nella natura selvaggia, sulle tracce del passato lungo l’antica Via Romea Nonantolana. Partendo dalla località I Ponti, faremo un tuffo nel passato seguendo in parte le orme dei pellegrini sulla Via Romea Nonantolana, per giungere, attraversando una natura selvaggia e lungo affascinanti salti d’acqua, in mezzo a una civiltà perduta, nel magico Borgo abbandonato delle Caselle. Apriremo una finestra su quello che nella storia locale fu di primaria importanza per il sostentamento delle famiglie del territorio : l’economia del castagno, dal legno al frutto. Il percorso ad anello di 4 ore lungo 7 chilometri, con 400m di dislivello è privo di difficoltà tecniche e adatto a chiunque sia in buona forma fisica.   “Tradizione non è culto delle ceneri ma custodia del fuoco”, G.Mahler 14 giugno 2020 ore 09.30 

Modenatur Il picchiarino e le margolfe

Il picchiarino e le margolfe

Prima escursione a tema e dal Ciclo "Antichi Mestieri & Sapienze perdute". Inedita collaborazione con uno dei pochi scalpellini locali rimasti, percorreremo un facile anello, ai piedi del Monte Cimone, alla scoperta di borgate tipiche di montagna e particolari Capanne di origine Celtica. Cercheremo di capire il lavoro svolto dalle abili mani dei vecchi scalpellini di montagna, nell'aia della Casa della Rosa, vedremo Davide all'opera con i suoi strumenti nella lavorazione delle famose arenarie di Fiumalbo. Infine la "caccia" alla Margolfa scacciamaligno !

Modenatur La Bellagamba e il Libro Aperto

La Bellagamba e il Libro Aperto

Stretto fra i più famosi Cimone e il Libro Aperto, il Monte Lagoni o Pizzo della Fontanina come lo chiamano a Fiumalbo, rischia di passare quasi inosservato. Questa escursione lascerà invece in voi il ricordo indelebile di tante emozioni e dei magnifici paesaggi di crinale. Mozzafiato il panorama che accoglie il viandante all’uscita del bosco sulla ripida salita della Bellagamba che dal Rio Acquicciola porta direttamente in vetta. Giunti sulla cima dei Lagoni non ci resta che percorrere in quota il panoramico crinale verso il Libro Aperto e poi ridiscendere per l’ampio Vallon dei faggi e i Borgognoni fino alla foce della Verginetta. Punti di interesse: sentiero ad anello, poco conosciuto e molto panoramico. Relitti glaciali del periodo Würmiano. Lungo il percorso si incontrano numerose tane di marmotta e non è infrequente che le praterie d’alta quota fra Lagoni e Libro Aperto siano sorvolate dall’aquila in caccia.

Modenatur La Mirandola di Ospitale

La Mirandola di Ospitale

Antiche borgate arroccate sui crinali d'Appennino, vasti panorami e faggete vetuste. Ecco gli ingredienti di questo anello nell'alta valle dell'Ospitale alla scoperta dei borghi della Mirandola e delle capanne di monte Lancio. Un percorso impegnativo per le erte salite ma che saprà regalarvi grandi soddisfazioni quando, terminata la salita alla vetta del Lancio, potremo godere di lassù di panorami da favola.

Modenatur La Bandita e il Saltello

La Bandita e il Saltello

Lungo anello nei boschi selvaggi dell’alto Appennino modenese. Dai faggi secolari del bosco della Bandita, passando per l’omonima cascata, attraverso i vecchi sentieri dei carbonai, saliremo fino alla Faggiaccia, ricordando l’eccidio delle “donne del Saltello” avvenuto nel Novembre del’44. Da qui, seguendo il filo di altre storie di uomini e animali, proseguiremo verso la Bassa del Saltello dove racconteremo la storia di una strana partita a carte…e quella di un folletto burlone, per poi sbucare sul crinale con una vista mozzafiato sulle Apuane. Punti di interesse: cascata della Bandita, foreste di faggio.

Modenatur Cimone all’alba

Cimone all’alba

La salita alla vetta più alta dell’Appennino settentrionale regala emozioni per la vista che dalla vetta si estende a 360° per i 4/10 della penisola italiana e per la bellezza paesaggistica e naturalistica dei luoghi attraversati. Per chi non teme una levataccia a questo splendido panorama si può aggiungere l’emozione del sole che sorge trasformando l’Adriatico in uno specchio dorato. Arrivando in vetta scopriremo anche che un illustre personaggio ha prima di noi voluto vedere l’alba da quassù. Escursione impegnativa dal punto di vista del dislivello, ma che, affrontata con il giusto passo (in fondo, la guida serve anche a questo, no?) vi lascerà ricordi indelebili di uno dei più affascinanti angoli del Parco del Frignano e di un’alba come poche ne avete viste.

Modenatur La valle delle Tagliole

La valle delle Tagliole

Storie di vascelli, boscaioli, guardafili, soldati e carbonai raccontate risalendo il corso del rio delle Tagliole.

Individua attività