Unesco Fest. Dentro l'orologio che respira. Visita e narrazione di e con Marco Bertarini (per bambini)

Visita dedicata ai bambini dai 6 anni in su. 
Sabato 3 ore 16.00 e 18.00
Domenica 4 ore 16.00 e 18.00
Giovedì 8 ore 17.30 e 18.30
 

Informazioni Aggiuntive

Città
Modena

PDF

Scarica una scheda informativa PDF con tutte le informazioni riguardanti il giro selezionato Scarica pdf
Visite guidate a piccoli gruppi e su prenotazione dedicate al “complesso per cronometro a scappamento libero” installato nel 1868 per regolare l'orologio civico, solitamente inaccessibile al pubblico e collocato all’interno della torre dell’orologio del Palazzo comunale. Ideato dal modenese Ludovico Gavioli, orologiaio nonché inventore di automi e di congegni presentati alle esposizioni universali di Parigi e di Londra, è un capolavoro di ingegneria meccanica dotato di sofisticati sistemi meccanici per garantire la compensazione termica e la continuità di marcia anche in caso di terremoti.
 

In evidenza

Questo appuntamento è dedicato ai bambini dai 6 anni in su. 
La prenotazione è obbligatoria
Questa attività è riservata solo ai bambini. I genitori o adulti accompagnatori attenderanno all'esterno. 
Posti disponibili per ogni turno: 8 bambini
Sono presenti barriere architettoniche

Insieme al biglietto riceverete via e-mail documentazione da compilare e fimare e consegnare il giorno della visita per autorizzare la visita di minorenni. 

Vi preghiamo di rispettare la massima puntualità e di presentarvi muniti di mascherina. In caso di ritardo potrebbe non essere possibile partecipare alla visita. 

In caso di cancellazione da parte del visitatore il biglietto non potrà essere rimborsato. Vi preghiamo di avvertire l'Ufficio Informazione e accoglienza turistica al tel. 0592032660 in caso di cancellazione e sarà emesso un buono del valore dell'importo del biglietto da utilizzare per altre visite organizzate dall'Ufficio Informazione e Accoglienza turistica del Comune di Modena e/o da Modenatur. 
Il Comune di Modena si riserva il diritto di cancellare la visita per sopravvenuti motivi di forza maggiore. In questo caso i biglietti pagati saranno rimborsati. 

Non è possibile partecipare alla visita con temperatura corporea superiore ai 37,5 °C e/o con sintomi influenzali.